Deb.| Potterhead. | Mare. | Libri. | Inverno. | Solitudine.|
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
Gli occhi scuri; il vuoto dentro, Debora c'è per tutti ma mai per se stessa. Debora è sorrisi nascosti, guance arrossate dalla timidezza, paranoie che la lacerano dentro. Debora è forte fuori ma fragile dentro. Quando ama, ama con tutto il cuore, il fegato, le ossa, l'anima. Debora non si piace, non si accetta e non lo farà mai. Debora è sempre stata illusa, tradita, abbandonata, usata e forse lo sarà per sempre.
"Hai rovinato tutto. Non t’importa niente di nessuno. Potrei morire in un secondo. Siamo tutti così…così fragili. Come hai fatto a non capirlo? Noi, eravamo speciali.”
Skins.
"Ed in un attimo ho visto sfumare la mia vita dal “tutto” al “niente”.
Ormai non mi è rimasto nulla, nemmeno me stessa.”
— Lividisulcuore
"É inutile cercare chi ti completi, nessuno completa nessuno, devi essere completo da solo per poter esser felice.”
Eric Fromm, L’arte di amare  (via toutcequirest)
"Reblogga se anche tu a quest’ora della notte ti senti solo e vorresti che qualcuno ti abbracciasse.”
"Voglio arrivare a settembre così cambiata, così magra, così stronza che tutti quanti si chiederanno se sono davvero io.”

(via stelleamezzogiorno)

Madonna si.

(via l-amore-ti-fotte)

Sarebbe fantastico.

(via browneyesthings)

E invece sarò più grassa e ancora più ridicola che non faranno altro che ridere ancora di me. 

(via ilprofdimatematica )

Bella lì

(via iosonouncontrosenso)

"Nel bel mezzo del cammin della mia vita trovai solo dei gran figli di puttana.”

voglioessere-conte-nta (via voglioessere-conte-nta)

Ma ahaha

(via diario-di-un-anima-fragile)

Aahhahahaha

(via ho-paura-di-me-stessa)

©